postheadericon Il counseling

 

Carl Rogers: “Mettersi in relazione d'aiuto, ascoltare, non è udire
solo le parole
che mi vengono dette, ma è percepire
anche i pensieri, gli stati d'animo, il significato personale
e inconscio
del messaggio  che viene trasmesso da chi mi parla”

Il counseling è una relazione d’aiuto per chi sta attraversando un periodo di depressione, ansia, blocchi emotivi, problemi affettivi, difficoltà di scelta, cambiamenti nella propria vita, ecc.                                                                                                                               
Attraverso il counseling si impara a prendere il posto di guida della propria vita sostituendo le azioni automatiche, incontrollate, in azioni scelte, desiderate.


Nel counseling  si recuperano e si rafforzano le proprie risorse individuali.


Vengono forniti gli strumenti per autocomprendersi, esplorare il proprio vissuto, le proprie emozioni, i propri comportamenti, e vedere chiaramente il ventaglio delle scelte e i cambiamenti possibili.


In uno spazio di ascolto, sostegno, empatia, si viene avviati con gradualità verso un processo di consapevolezza, a prendere contatto con i propri bisogni, scoprire e usare le proprie energie, spesso sconosciute anche a se stessi.


Il counseling è una forma di relazione d'aiuto per imparare a valorizzare le proprie potenzialità e ritrovare fiducia in se stessi e nella propria unicità.